Stefano Calabrese si è laureato in Lettere Moderne nell’Università di Bologna (relatore Ezio Raimondi) con una tesi sul “Cunto de li cunti di G. B. Basile”, e ha prima ricoperto il ruolo di redattore nella sezione linguistico-letteraria della Società editrice il Mulino, poi ha ottenuto il Dottorato di ricerca in Italianistica presso l’Università di Bologna. Dal 2001 è professore di prima fascia nel settore scientifico-disciplinare L-FIL/LET-14 (Critica letteraria e letterature comparate), e titolare dal 2005 della cattedra di Semiotica del testo nella Facoltà di Scienze della Comunicazione e dell’Economia dell’Università di Modena e Reggio Emilia.
Nell’Anno Accademico 2009-2010 ha insegnato Semiotica della marca all’Università IULM di Milano. Dal 2009 insegna Semiotica nell’Università IULM di Milano.