Remix It Yourself

16.00

Remix It Yourself
Analisi socio-estetica delle forme comunicative del Web
di Vito Campanelli

Prefazione di Alberto Abruzzese

Momentaneamente non disponibile

COD: 978-88-491-3583-1 Categoria: Tag: , , , ,

Descrizione

Remix, mashup, sample, loop, cut and paste, embed, edit, post, link, geoposition, tag, quote, retweet, update, share sono alcuni tra i termini tecnici ormai entrati nel linguaggio comune che contribuiscono a delineare un inedito orizzonte: quello delle pratiche creative rese possibili dai media digitali. Tali pratiche hanno saturato ogni frammento di quotidianità e impegnano in un continuum comunicativo gli abitanti di un pianeta sempre più interconnesso e dipendente dalle tecnologie della comunicazione.
Se il paesaggio moderno assumeva consistenza in virtù del modello secondo il quale si usa il passato per costruire il futuro, in quello contemporaneo si impongono tratti peculiari che giustificano i tentativi volti a far emergere la mappa di una nuova cultura, quella appunto del remix, che privilegia, più di quanto sia avvenuto in precedenti epoche storiche, modalità compositive basate sul riutilizzo – più o meno – creativo e consapevole di oggetti culturali preesistenti.
In una siffatta cornice, i concetti correlati di ‘innovazione’ e ‘ripetizione’ rappresentano le principali coordinate attraverso le quali questo libro prova a far luce sulle più attuali forme comunicative, stringendo in particolare il fuoco su una possibile genealogia del remix, sull’inattualità di categorie moderne quali ‘autore’ e ‘originale’ e sull’erosione dei confini dell’amatorialità; sui contributi della cultura hacker e sull’ereditarietà sociale dei motivi culturali; sulle estetiche della ripetizione e dell’ibridazione alla luce dei contributi macchinici alla creatività e, infine, sulla difficile ricerca di una dimensione etica delle pratiche remixatorie.

Informazioni aggiuntive

Peso 275.00 g
Dimensioni 17 x 24 cm
pagine

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Remix It Yourself”