In offerta!
4561_img_0000000000

L’etica del morire e l’attualità

14.00 11.20

L’etica del morire e l’attualità
Il caso Englaro, il caso Welby, il testamento biologico e l’eutanasia
di Francesco Campione

Disponibile

COD: 978-88-491-3224-3 Categoria: Tag: , , , , ,

Descrizione prodotto

Il libro analizza – dal punto di vista di un tanatologo di fama internazionale – i significati culturali, le premesse psicologiche e le implicazioni etiche del caso Englaro. In particolare mette in relazione le aspettative dei familiari dei pazienti in stato vegetativo, ovvero desiderio e timore che il paziente muoia o che si risvegli, con i loro atteggiamenti psicologici fondamentali del rifiuto e dell’accettazione dello stato vegetativo.

Dal punto di vista della bioetica il caso Englaro, inoltre, riapre la discussione sul concetto stesso di eutanasia e di testamento biologico, ripercuotendosi sulla giurisprudenza e sul valore dei diritti che questi concetti implicano.

L’analisi di questo emblematico caso impone nuove riflessioni anche sulla relazione di aiuto medico-paziente, relativamente all’equilibrio tra rispetto della volontà del paziente e libertà di scelta del medico, secondo scienza e coscienza; e, in generale, su tutte le relazioni di aiuto, indagando la legittimità di “interpretare” la volontà di coloro che non possono manifestarla o metterla in atto.

Informazioni aggiuntive

Peso 175 g
Dimensioni 13.5 x 21 cm
pagine

144

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “L’etica del morire e l’attualità”