Relazioni fra gli Stati: pace e guerra

25.00

Relazioni fra gli Stati: pace e guerra
Forma di governo e sistema economico dall’illuminismo all’imperialismo
a cura di Raffaella Gherardi

Disponibile

Descrizione

La democrazia come condizione prima della pace fra i popoli e gli Stati; la libertà economica e commerciale quale volano di civiltà e di sviluppo e dell’inarrestabile obsolescenza della guerra; la crisi di un sistema mondiale degli Stati all’interno del quale i conflitti e le appartenenze vanno ben al di là dei confini tracciati dagli Stati stessi: sono questi alcuni dei temi che tengono il campo del dibattito politico attuale (come dimostrano i testi che qui vengono presentati) in una più ampia riflessione teorica, maturata in occidente dall’età dell’illuminismo all’età dell’imperialismo, indirizzata a chiarire le molteplici interrelazioni esistenti fra forme e strutture di governo, sistema economico e prospettive di pace e/o di guerra.

Con scritti di Montesquieu, Rousseau, Hamilton, Jay, Madison, Kant, Fichte, Constant, Saint-Simon, Minghetti, Spencer, Toqueville, Marx, Engels, Bernstein, Angeli, Hintze, Weber, Hobson, Hilferding, Kautsky, Lenin, Schumpeter.

Informazioni aggiuntive

Peso 420 g
Dimensioni 14.5 x 21 cm
pagine

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Relazioni fra gli Stati: pace e guerra”