792_img_0000000000

Geografia del turismo e delle attività ricreative

26.00

Geografia del turismo e delle attività ricreative
di Jean-Michel Dewailly ed Emile Flament

Disponibile

COD: 978-88-8091-427-3 Categoria: Tag: , , ,

Descrizione prodotto

Tra le molte forme di svago nel tempo libero il turismo rappresenta la modalità più importante e praticata. Suscita tante e tali attività da rappresentare ormai il primo settore economico del mondo. Alimentato dall’informazione, dalla percezione individuale e collettiva di spazi diversi dal proprio, il turismo è un indicatore della situazione geopolitica del pianeta e della divisione in aree ricche, che attivano il movimento, e paesi poveri, che lo ricevono. Ma lo sviluppo turistico contribuisce anche alla trasformazione dello spazio e della società; ed è proprio questo processo di “turisticizzazione” del territorio il campo di studio privilegiato della geografia. L’opera si articola in tre parti. Nella prima si esaminano i caratteri della domanda e dell’offerta, insistendo sui concetti di turismo e di tempo libero, sulla pervasività del movimento turistico e sul carattere artificiale di gran parte delle risorse turistiche. La seconda parte considera i processi storici di “turisticizzazione”, il ruolo determinante dei trasporti, gli attori e le strategie dello sviluppo spontaneo e pianificato. La terza riguarda i rapporti tra il turismo, le compagini socio-economiche delle aree ricettive e l’ambiente.

Informazioni aggiuntive

Peso 490 g

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Geografia del turismo e delle attività ricreative”