Una fibra versatile

28.00

Una fibra versatile
La canapa in Italia dal Medioevo al Novecento

a cura di Carlo Poni, Silvio Fronzoni

Disponibile

Descrizione

Dopo una lunga eclissi e avere quasi perduto come parola l’’accezione di pianta e fibra tessile, la canapa è oggetto da alcuni anni di un rinnovato interesse e, mentre una sua diversa e positiva immagine viene prendendo forma, la sua coltura e la sua trasformazione sembrano conoscere un nuovo inizio. Quale significato rivestono –alla luce, anche, di questi sviluppi e nel contesto della storia di lungo periodo dell’agricoltura e della economia del nostro paese – la vicende che ne hanno fatto sino alla metà del Novecento la “caratteristica pianta tessile italiana”? È questa, in buona sostanza, la domanda alla quale si propongono di rispondere nel loro insieme i saggi raccolti in questo volume, frutto di un programma di ricerche sulla storia e la geografia della coltivazione e dell’industria della canapa in Italia al quale hanno partecipato gli studiosi che negli ultimi anni hanno recato contributi su questo tema in riferimento alle diverse aree della penisola e ai secoli dal Medioevo all’Età Contemporanea.

Informazioni aggiuntive

Peso 410 g
Dimensioni 14.5 x 21 cm
pagine

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Una fibra versatile”