Corto circuito. Il cinema nell’era della convergenza

17.00

Corto circuito
Il cinema nell’era della convergenza
di Michele Fadda

Disponibile

COD: 978-88-89891-90-2 Categoria: Tag: , ,

Descrizione

La prospettiva estetica e mediale del cinema ci propone una possibilità  di mondo che è da sempre frutto di una circolazione di senso: non un significato unico e stabilito una volta per tutte, ma il risultato di un confronto tra immagini e testi, media differenti attivato da una costante pratica di negoziazione tra le più diverse istanze che si dibattono nello spazio sociale e culturale. In che modo però una tale prospettiva può ancora attuarsi nell’orizzonte digitale del 2.0, o nel nostro universo sempre più multiculturale e multimediale, caratterizzato dalla immediata accessibilità  dei materiali e dall’attenuarsi dei confini che dividono un mondo da un altro, dal venir meno della specificità  di ogni singolo linguaggio?
Una sorta di cortocircuito sembra essersi messo in atto, e ogni film va oggi inseguito all’interno di quella “rete” che costituisce il tessuto connettivo della comunicazione e dell’orizzonte geopolitico e culturale. Attraverso una serie di saggi originali, questo volume interroga quindi il cinema contemporaneo alla luce della nuova “convergenza” mediale offerta dalle odierne tecnologie, o della trasmigrazione di contenuti e forme imposta da una dimensione sempre più globale e sempre meno “nazionale”. Una mutazione capace di intervenire a livello testuale, di ridiscutere le forme di produzione e consumo, di rimettere in gioco il cinema come fenomeno collettivo. E di identificare, in ultima analisi, quella condizione ibrida e intermedia, in transizione tra passato e futuro, che è il marchio fondamentale per comprendere l’evoluzione stessa della nostra dimensione contemporanea.

Informazioni aggiuntive

pagine

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Corto circuito. Il cinema nell’era della convergenza”