Riproduciamo il comunicato stampa del Sistema Bibliotecario Bolognese.

Dal 18 marzo al 1 aprile si sono svolti, presso il centro CUBO Unipol, tre incontri coordinati da Paola Italia, docente di Letteratura italiana all’Università di Bologna, per capire dalle voci dei maggiori editori nazionali come sta cambiando il panorama del mondo dell’editoria digitale, come saranno i libri del futuro, e i loro lettori.
Il ciclo di incontri: “Il libro digitale”. La parola agli editori” nasce dal corso Digital Humanities and Digital Knowledge dell’Università degli Studi di Bologna, in collaborazione con le Biblioteche di Bologna e con il supporto di Unipol, nell’ambito dell’iniziativa Biblioteche oltre le soglie. 
Come cambia il libro nella sua versione digitale? Che differenza c’è tra un ebook e un libro letto su wattpad? Quale è il ruolo dell’editore nel passaggio al digitale? E infine, come è cambiato il mondo dei lettori nell’era di Google? Attraverso le voci di alcuni dei maggiori editori nazionali, dal Mulino a Clueb, da Mondadori Education a Zanichelli, da Giunti alle Edizioni di Storia e Letteratura – coordinati da Paola Italia – si proporrà un panorama del mondo dell’editoria digitale e dei cambiamenti introdotti dagli ebook e dalle piattaforme di lettura on line nell’editoria tradizionale.

Il ciclo fa parte del progetto Le vie della parola organizzato da Istituzione Biblioteche in collaborazione con CUBO/Unipol nell’ambito del Patto di Bologna per la Lettura.

Sono disponibili le video registrazioni dei tre incontri

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento